Il Dizionario - L


LAMELLARE
modo di costruire gli scafi in legno sovrapponendo sottili listelli in vari strati disposti diagonalmente tra loro, legando il tutto con particolari colle così che, a sandwich ultimato, la struttura non risente di alcuna deformazione indotta dall'assorbimento di acqua da parte del legno

LANDA
spranga di acciaio saldamente vincolata alle paratie o allo scafo e a cui vengono fissate le sartie mediante gli arridatoi

LASCARE
diminuire la tensione su una cima; contrario di cazzare; l'operazione si differenzia da mollare, che invece indica il togliere tutta la tensione sulla cima

LASCO
vedi andatura

LASER
1:imbarcazione monoposto a deriva mobile a baionetta progettata la Bruce Kirby; dotata di sola randa (attrezzatura a cat) ha una superficie velica di mq 7,06; misura m 4,23x1,37; è stata eletta classe Olimpica a partire dal l996; 2 Laser 2: imbarcazione monotipo con deriva mobile progettata da lan Bruce; è un biposto armato con randa (mq 8,64), fiocco (mq 2,88) e spinnaker (mq 10,20); misura m 4,39x1,42

LATINA
vela triangolare il cui lato prodiero è inferito ad un antenna

LATITUDINE
distanza angolare in gradi e minuti primi di un luogo dall'Equatore, misurata lungo il meridiano che passa per il luogo stesso: latitudine e longitudine costituiscono le coordinate geografiche di un punto

LAZY JACKS
piccole cime issate ad entrambi i lati della randa, tra l'albero ed il boma per far scendere la vela all'interno di un percorso obbligato

LECHNER A-390
tavola a vela a dislocamento progettata da George Lechner: Classe Olimpica nel 1988 e nel 1992, misura m 3,90x0,63 ed ha una superficie velica di mq 6,80

LEECH
termine inglese per balumina

LEGA LEGGERA
materiale a base di lega di alluminio utilizzato nella costruzione di alberi e boma: recentemente è stato introdotto anche per la realizzazione di scafi aventi dislocamento medio-leggero

LEVANTE
vento proveniente da Est

LEVEL CLASS
classe di barche aventi tutte il medesimo rating; in competizione l'ordine di classifica è stabilito dagli arrivi in tempo reale

LEZZINO
piccolo cavo utilizzato per legature

LIBECCIO
vento di direzione SW, quasi sempre violento con intensità superiore anche ai 40 nodi; solleva molto mare specie nei bacini occidentali italiani risultando tra i più pericolosi per la navigazione da diporto in quanto è spesso seguito da una perturbazione

LIFE LINE
letteralmente linea della vita, è una cima distesa in coperta e saldamente fissata a prua e a poppa, a cui agganciare il moschettone della cintura di sicurezza durante manovre con cattivo tempo

LIGHTNING
imbarcazione monotipo a deriva mobile progettata nel 1939 da Olin Stephens: misura m 5,79xm 1,99 con uno spinnaker di mq 16,36; l'equipaggio è formato da tre persone

LIMA
termine che rappresenta la L nell'alfabeto fonetico internazionale ICAO

LINEA DI FEDE
tacca o segnale sulla bussola che indica l'asse longitudinale dello yacht, cioè la direzione di avanzamento; serve per leggere sulla rosa della bussola i gradi della rotta rispetto al Nord magnetico

LINEA DI GALLEGGIAMENTO
è la linea di separazione tra la parte di scafo immerso (opera viva) e quello emerso (opera morta): normalmente viene disegnata alcuni centimetri sopra quella reale per potere facilmente osservare l'assetto longitudinale della barca

LOG
viene correntemente chiamato con questo termine anche il misuratore di velocità, ma il termine italiano corretto sarebbe tachimetro Vedi contamiglia

LONGITUDINE
distanza angolare in gradi e minuti primi di un luogo dal meridiano di Greenwich (riferimento internazionale), determinata lungo il parallelo passante per quel punto

LORAN
sigla per Long Range Navigation, o meglio navigazione a lungo raggio: il termine indica un sistema di navigazione elettronica per determinare la posizione basandosi sulle differenze dei tempi di ricezione di segnali radio emessi contemporaneamente da più stazioni di riferimento; attualmente è utilizzato il sistema Loran C, un perfezionamento dell`originale ormai in disuso

LOSCA
foro ricavato a poppa per inserirvi la parte superiore dell`asse del timone a cui è fissata la barra

LOSSODROMICA
dicesi di rotta quando nell`andare da un punto ad un altro è mantenuto un angolo costante rispetto ai meridiani, cioè appare sulla carta nautica come una linea retta; in generale tutte le rotte effettuate per diporto sono lossodromiche

LUFFING MATCH
manovra nella quale la barca più sottovento cerca di stringere la bolina in modo da costringere le barche più sopravvento alla stessa operazione, perchè se la loro efficienza di bolina stretta è inferiore perderanno rapidamente terreno

LUNGHEZZA AL GALLEGGIAMENTO
lunghezza dell'imbarcazione calcolata all'altezza del galleggiamento della stessa

LUNGHEZZA D'ONDA
distanza tra due creste (o due cavi) di onde, una di seguito all'altra, determinata parallelamente alla superficie del mare

LUNGHEZZA FUORI TUTTO
lunghezza massima di uno scafo